domenica 8 luglio 2018

LE VOCI DEL BOSCO D'ESTATE





Le voci del bosco d’estate
sussurrano liete fra l’ombre
degli alberi scuri
che donano al sole
allegri spiragli gentili

Han trilli improvvisi
fra  battiti d’ali
fruscianti  fra i pini
e i guizzi festosi
dei saltamartini

Le voci del bosco d’estate
raccontan le fiabe
più antiche
nascoste
fra i muschi e i licheni
nel magico incanto
ancora una volta
risorte


- Giovanna Giordani -

mercoledì 4 luglio 2018

REPUTO - SE MI METTO A CONTARE (Emily Dickinson)




Reputo 
– se mi metto a contare –
primi

i poeti
poi il sole 
poi l’estate 
poi il cielo di Dio
e poi la lista è fatta
Ma 

- ripensandoci –
i primi sembrano proprio
comprendere il tutto
gli altri appaiono un’inutile esibizione
così scrivo 

Poeti
e basta 
La loro estate  dura un anno intero
possono permettersi un sole
che l’oriente  riterrebbe esagerato
e ammesso che il cielo finale 
sia bello come quello che dischiudono
a coloro che li venerano
esso è una grazia troppo ardua
per giustificare il sogno 
- Emily Dickinson - 

venerdì 22 giugno 2018

FRA CENT'ANNI (TRILUSSA)



Risultati immagini per contro la guerra

Da qui a cent'anni, quanno
ritroveranno ner zappà la terra
li resti de li poveri sordati
morti ammazzati in guerra,
pensate un po' che montarozzo d'ossa,
che fricandò de teschi
scapperà fòra da la terra smossa!
Saranno eroi tedeschi,
francesci, russi, ingresi,
de tutti li paesi.
O gialla o rossa o nera,
ognuno avrà difesa una bandiera;
qualunque sia la patria, o brutta o bella,
sarà morto per quella.

Ma lì sotto, però, diventeranno
tutti compagni, senza
nessuna diferenza.
Nell'occhio vôto e fonno
nun ce sarà né l'odio né l'amore
pe' le cose der monno.
Ne la bocca scarnita
nun resterà che l'urtima risata
a la minchionatura de la vita.
E diranno fra loro: - Solo adesso
ciavemo per lo meno la speranza
de godesse la pace e l'uguajanza
che cianno predicato tanto spesso!

- Trilussa - 

mercoledì 20 giugno 2018

SUMMER'S BIRTH




The sun is shining
the world is laughing
the birds are singing
the crickets are playing
the trees are green
we are between
the sky and earth
for summer’s birth. 



- Giovanna Giordani - 

lunedì 28 maggio 2018

EUROPA




Europa
mitica fanciulla
d’incomparabile bellezza
amata da Zeus
generasti  figli  valorosi
che impreziosirono il tuo regno

Ma venne  un tempo
in cui un essere malvagio
ti violentò con furore
facendo scorrere
sul tuo volto devastato
lacrime di sangue

Gli dei tuoi fratelli
non sopportarono la vista
di tanto dolore
e scesi dalle divine dimore
ti risollevarono il viso
e ti coprirono di vesti 
color del cielo
trapuntate di stelle

Europa
mirabile immortale creatura
che sempre ti proteggano
i tuoi figli diletti
e il cielo
da chi non ti ama

- Giovanna Giordani -




lunedì 21 maggio 2018

A MAGGIO






È un giorno di maggio qualsiasi
tante cose succedono
e passano
succedono
e passano

L’ortensia sta partorendo
anche quest'anno
foglie e boccioli
che gaudenti bevono
avidamente la pioggia
intrisi di belle speranze

A maggio
la vita
è un’araba fenice

- Giovanna Giordani - 

Post in evidenza

QUANDO

https://secure.avaaz.org/it/petition/VORREI_CHE_IL_DIRITTO_INTERNAZIONALE_SI_ATTIVASSE_AFFINCHE_CESSI_OGNI_GUERRA_NEL_MONDO/?pv=6 Qua...