venerdì 9 marzo 2018

DURATA ( Ghianni Ritsos)






La notte ci guarda tra il fogliame delle stelle

Bella notte silenziosa. Verrà una notte
in cui non ci saremo. E anche allora
il granturco canterà le sue  canzoni antiche,
le mietitrici s’innamoreranno accanto ai covoni
    e tra i nostri versi dimenticati
come tra le spighe gialle
un viso giovane, illuminato dalla luna,
guarderà, come noi stanotte, quella piccola
     nube d’argento
che si piega e appoggia la fronte sulla spalla
    dell’altura.


- Ghianni Ritsos

4 commenti:

  1. Che bellezza, Giovanna,versi di grande dolcezza e sensibilità, bellissima la chiusa.
    Un autore che non conosco, da approfondire. Grazie.
    Piera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Piera, è un poeta greco, fra i migliori, e qui è stato tradotto molto bene. Buona domenica
      Gio

      Elimina
  2. Poesia dell'eterno ritorno. bella, offre immagini delicate e sognanti.
    Ciao Giovanna
    Franca

    RispondiElimina

Post in evidenza

QUANDO

https://secure.avaaz.org/it/petition/VORREI_CHE_IL_DIRITTO_INTERNAZIONALE_SI_ATTIVASSE_AFFINCHE_CESSI_OGNI_GUERRA_NEL_MONDO/?pv=6 Qua...