mercoledì 19 febbraio 2014

SPETTINATA (Gloria d'Alessandro)





Arpeggio indecisa
tra ombre di terra.
Fossile riemerso,
ricordo su cui pensare.
Lievemente appesantita
da squarci di cielo:
piove vapore
come a rinsavire
il già stato
che chiede di appartenermi.
Mi chiedo se riuscirò
a dar forma alle mie corde
di violino spettinato
e scoprire leggera
una sagoma che mi ha inventata.
All’improvviso (mi) compongo
e sorrido.

- Gloria d'Alessandro - 

2 commenti:

  1. Commossa ringrazio dal profondo del ♥

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE a te Glò, anche per gli altri commenti! Un abbraccio
      Gio

      Elimina

Post in evidenza

QUANDO

https://secure.avaaz.org/it/petition/VORREI_CHE_IL_DIRITTO_INTERNAZIONALE_SI_ATTIVASSE_AFFINCHE_CESSI_OGNI_GUERRA_NEL_MONDO/?pv=6 Qua...