giovedì 14 maggio 2015

L'UOMO CHE ANDO' (Cristina Bove)

Una fra le mie predilette, di stagione!



L'uomo che andò
lontano
nei silenzi
impietriti delle sfingi
a cercare il suo dio
    viene a posare
    stanco
    il suo domani
    nella casa di maggio

ci sono rose
ai cancelli e rose
alle ringhiere

     e chi aspetta
     chi torna
     muove l'ombra
     calante sui gradini

l'ombra che avanza
entrando
l'ombra che ne sta
uscendo

     si passano invisibili
confini

e le rose fioriscono
e appassiscono
nello stesso mattino...

- Cristina Bove -

Nessun commento:

Posta un commento

Post in evidenza

QUANDO

https://secure.avaaz.org/it/petition/VORREI_CHE_IL_DIRITTO_INTERNAZIONALE_SI_ATTIVASSE_AFFINCHE_CESSI_OGNI_GUERRA_NEL_MONDO/?pv=6 Qua...